Castel Ivano

Ha avuto una storia complessa, legata alle aspre lotte che fra il XII e il XV secolo videro opporsi le maggiori dinastie feudali per il possesso della Valsugana e dell’intera parte sudorientale del Trentino

[ Chiara Tomasoni ©]

Castel Ivano, che per un lungo tratto domina la Valsugana, ha avuto una storia complessa, legata alle aspre lotte che fra il XII e il XV secolo videro opporsi le maggiori dinastie feudali per il possesso della Valsugana e dell’intera parte sudorientale del Trentino. Successivamente al dominio dei conti vescovi di Feltre, nel 1228, Castel Ivano e la bassa Valsugana vengono contesi per quasi due secoli tra vari Signori tra cui Ezzelino da Romano, i da Camino della Marca Trevigiana, gli Scaligeri di Verona, i Carraresi da Padova, Gian Galeazzo Visconti, la Contea del Tirolo ed infine gli Asburgo che lo concedono prima a capitani di fiducia e poi alla famiglia tirolese Wolkenstein-Trostburg. Occupato dal comando italiano in Valsugana nel corso della Grande Guerra, passa all'amministratore del maniero Franz Staudacher di Brunico, che con la famiglia abitava il castello fin dal 1901. Da allora la famiglia Staudacher è proprietaria del castello.

apertura

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica

Il palazzo è di proprietà privata