Castello di Arco

Il castello si presenta oggi come un insieme di ruderi in cui la Torre Grande, restaurata, ha restituito degli straordinari affreschi, preziosa testimonianza della pittura gotica in ambito trentino.

[ Chiara Tomasoni ©]

Il Castello di Arco è ricordato nel 1196, quando la rocca risulta proprietà degli abitanti della Pieve del borgo omonimo. La fortificazione venne edificata su un ardito sperone roccioso a controllo della foce del Sarca e dell’Alto Garda.

Strettamente legato alla dinastia dei d’Arco il castello dovette affrontare due secoli - dal Duecento a tutto il Quattrocento - di lotte, minacce e interferenze politiche. La storia del castello s’interruppe nel 1703 quando venne assediato, saccheggiato e distrutto dalle truppe francesi del generale francese Vendôme.

Il castello si presenta oggi come un insieme di ruderi dove la Torre Grande, restaurata, ha restituito degli straordinari affreschi, preziosa testimonianza della pittura gotica in ambito trentino.


Il Castello è raggiungibile solo a piedi attraverso un percorso in salita di circa 15 minuti. Si consiglia un abbigliamento comodo e scarpe adatte per una passeggiata.


visitabile: sì | adatto a: famiglie - scuole

apertura

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica
10:00-19:00 10:00-19:00 10:00-19:00 10:00-19:00 10:00-19:00 10:00-19:00 10:00-19:00

Orario estivo (da aprile a settembre): 10 - 19Orario per marzo e ottobre: 10-17Orario invernale (da novembre a febbraio): 10 - 16Nel mese di gennaio (dopo l’Epifania) l'apertura è solo il sabato e domenica: 10-161 ora prima della chiusura non è consentito l’accesso alla parte alta del castellochiusura giornata intera del: 1 novembre, 25-26 dicembre e 1 gennaiopomeriggi del: 24 e 31 dicembre

Note sull'accessibilità del sito

Visita per la persona con disabilità gratuita
(è necessario mostrare all’ingresso una documentazione che testimonia la propria patologia, soprattutto se si tratta di una disabilità sensoriale o cognitiva)
L’ingresso per l’ACCOMPAGNATORE è gratuito solo se la sua presenza è necessaria
per la persona con disabilità
È bene avvisare in precedenza in caso di visitatori con disabilità.

Accesso al Castello in automobile solo con mezzi speciali, previo accordo con il Comune di Arco. Strada sterrata e cementata con pendenza media del 23% circa; tratto finale di 20 metri con pendenza del 31%. Accesso al parco con strada lunga 10 metri con fondo sterrato (pendenza del 18%). Il tratto d’accesso alla zona dei servizi igienici dedicati ha una pendenza del 10% circa. I servizi igienici sono automatizzati e l’apertura della porta è con pulsante alto cm 110. Punto di ristoro all’interno del parco accessibile. Accesso alla zona ticket con fondo molto sconnesso e pendenza del 18%. Il Castello al suo interno non é visitabile per la presenza di scale, dislivelli e roccia.

Rilevazioni eseguite dal personale della Cooperativa HandiCREA